Print Friendly, PDF & Email

I capelli secchi e fragili

Capelli secchi, fragili, difficili da pettinare, crespi… Tutti segni che indicano un’alterazione del film idrolipidico che protegge la capigliatura e che può essere dovuta a uno squilibrio interno o ad aggressioni ripetute. Scopri i nostri consigli per ritrovare capelli elastici, morbidi e ben idratati.

Cosa sono i capelli secchi

Normalmente, i capelli sono naturalmente ricoperti da un film idrolipidico, composto da sebo e da sudore prodotti dalle ghiandole sebacee e sudoripare. Idratante, nutriente e protettore, questo film costituisce una barriera naturale che isola i capelli dalle aggressioni esterne. È indispensabile alla loro brillantezza e alla loro morbidezza.
Ma succede che si possa alterare per diversi motivi:
• Fattori interni: l’attività delle ghiandole sebacee può risultare rallentata a causa di carenze alimentari, problemi circolatori del cuoio capelluto, modifiche ormonali (principalmente la menopausa), stress…
• Fattori esterni: il sebo che ricopre i capelli può essere ridotto da trattamenti aggressivi (shampoo sgrassanti, colorazioni, permanenti, piastre liscianti, spazzolature violente, asciugatura troppo calda), dal sole, dall’acqua di mare o dal cloro della piscina.
La cheratina che costituisce lo stelo pilifero (la parte visibile del capello) viene esposta, resa fragile e perde la sua elasticità. Le cuticole che compongono la parte più esterna del capello si incastrano l’una con l’altra correttamente, ma assumono un aspetto irregolare. I capelli diventano secchi, crespi e fragili. Tendono ad aggrovigliarsi e sono difficili da pettinare.

Trattamento dei capelli secchi

• Adottare un’alimentazione equilibrata: proteine, vitamine, oligoelementi, minerali e acidi grassi essenziali in quantità sufficiente sono indispensabili per nutrire i vostri capelli quotidianamente. In particolare, è utile mangiare mandorle, noci e noccioline, cereali integrali e pesce grasso.

• Evitare le colorazioni, la permanente, il ferro arricciacapelli, la piastra lisciante che indeboliscono i capelli.

• Una-due volte a settimana, applicare un olio capillare prima dello shampoo per nutrire i capelli in profondità. Lasciare in posa almeno 20 minuti.

• Lavare i capelli con uno shampoo dolce e nutriente, specificamente formulato per i capelli secchi, eventualmente dopo un trattamento. Evitare di lavarsi i capelli troppo frequentemente (anche se con shampoo molto delicati) rendendo inevitabilmente fragili i capelli.

• Risciacquare perfettamente i capelli con acqua tiepida o fresca: evitare l’acqua calda che ha un effetto seccante. Poi asciugare delicatamente, senza strofinare un asciugamano di spugna.

• Lasciare asciugare i capelli naturalmente il più spesso possibile. Nel caso si utilizzi l’asciugacapelli, tenerlo a buona distanza dai capelli e scegliere l’aria tiepida.

• Districare i capelli delicatamente, senza tirare i nodi, con una spazzola in fibre naturali.

• Massaggiare regolarmente il cuoio capelluto per attivare la circolazione sanguigna: migliorerà anche l’apporto di nutrienti essenziali verso la radice dei capelli.

• Se i capelli presentano doppie punte, accorciarli di qualche centimetro.

• In vacanza, sciacquare i capelli con acqua dolce dopo il bagno in mare.

• Fare diverse volte l’anno delle cure con integratori alimentari nutrienti per i capelli.